Stampa

BLOG

Blog Alessandro Bonfanti
Mostra contenuto corrente come feed RSS

Blog Alessandro Bonfanti

Blog laboratorio Alessandro Bonfanti.

Per essere informati sulle novità e ricevere utili suggerimenti.


11 - 18 di 18 risultati
Pubblicato il da

Balenciaga: storia, presente e ... futuro con Bonfanti

Leggi tutto il messaggio: Balenciaga: storia, presente e ... futuro con Bonfanti

Cristobal Balenciaga (1895-1972) durante l'infanzia aiuta la madre sarta e all'età di dodici anni lavora come assistente di un sarto. La marchesa di Casa Torres, invia il giovane Balenciaga a Madrid, dove apprende l'arte della sartoria. Balenciaga fu maestro del taglio capace di creare sul corpo umano geometrie morbide ed eleganti. Christian Dior disse di Balenciaga: “Il couturier dei couturier, il maestro di tutti noi”.

Comincia a riscuotere successo al punto che ad inizio secolo scorso apre varie boutique ma la guerra civile spagnola lo costringe a trasferirsi a Parigi, dove apre la propria casa di moda nel 1937. Nel 1945 prende parte al theatre de la mode, un'esibizione itinerante di bambole-manichino vestite con abiti di haute couture disegnati dai migliori designer di Parigi. Negli anni 50 Balenciaga decide di trasformare la silhouette, ampliando le spalle, cancellando il punto vita ed eliminando il corsetto, creando il tailleur semi aderente, la giacca a palloncino, l'abito a tunica, il vestito baby doll, il cappotto cocoon e la gonna a palloncino.

Conosceva molto bene i tessuti e le loro potenzialità, egli traeva ispirazione dalle stoffe tanto che inventò un tessuto perfetto per creare volumi e adatto per gli abiti da sera: il Gazar. Coco Chanel disse di lui: “Solo Balenciaga è un vero couturier. Solo lui è in grado di tagliare il tessuto, assemblarlo e cucirlo con le sue mani. Gli altri sono semplici disegnatori”. Oltre al gazar utilizzò un altro materiale innovativo, ovvero il cracknyl.

Nel 1968 Balenciaga decise di ritirarsi dalle scene.

Nel 2001 viene acquistata dal gruppo Gucci e viene nominato direttore artistico Nicholas Ghesquiere, al quale si deve il merito della creazione e sviluppo delle borse del marchio Balenciaga. Kate Moss è stata tra le prime star ad amare le borse Balenciaga. Nel 2003 viene lanciata la City Bag… un icona fino ai giorni nostri.

 

Lavorazioni laboratorio Alessandro Bonfanti su borse Balenciaga

... prima e dopo ...

Balenciaga_C_rinnovo_prima_1Balenciaga_C_rinnovo_dopo_1

Bale_FSA_rin_lac_prima_15Bale_FSA_rin_lac_dopo_15

Bale_rin_VC_prima_8Bale_rin_VC_dopo_8

Balenciaga_R3_pul_rip_prima_4Balenciaga_R3_pul_rip_dopo_4

Balenciaga_AF_rinn_prima_2Balenciaga_AF_rinn_dopo_2

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

EDC card

Leggi tutto il messaggio: EDC card

Siamo contenti di informare che abbiamo sottoscritto un accordo con la Cooperativa Educare e Crescere per l'utilizzo della "EDC Card" presso il nostro punto vendita BONFANTI. Ai titolare di EDC Card sarà riconosciuto uno sconto del 10 % sui prodotti e servizi di Alessandro Bonfanti.

Per maggiori informazioni riguardo la cooperativa Educare e Crescere www.educarecrescere.it

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Halloween

Leggi tutto il messaggio: Halloween

Halloween è una festività di origine celtica celebrata la notte del 31 ottobre che nel XX secolo ha assunto negli Stati Uniti le forme accentuatamente macabre e commerciali con cui è divenuta nota.

L'usanza si è poi diffusa anche in altri Paesi del mondo e le sue manifestazioni sono molto varie: si passa dalle sfilate in costume ai giochi dei bambini, che girano di casa in casa recitando la formula ricattatoria del trick-or-treat (dolcetto o scherzetto, in Italia).

Caratteristica della festa è la simbologia legata alla morte e all'occulto, di cui è tipico il simbolo della zucca intagliata, derivato dal personaggio di Jack-o'-lantern.

Visita la pagina dedicata su Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Halloween

 

 

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Gucci ... e laboratorio Bonfanti

Leggi tutto il messaggio: Gucci ... e laboratorio Bonfanti

Nel 1921 Guccio Gucci intraprende l’attività specializzata in prodotti in pelle e valigeria nella nativa Firenze. In pochi anni, il marchio ottiene un notevole successo. Molti clienti sono aristocratici con l'hobby dell'ippica e proprio dal mondo equestre Gucci trova ispirazione per l’esclusiva icona del morsetto, l’idea di brunire delle canne per creare il manico della nuova Borsa Bamboo, la cui curvatura ricorda la forma della sella, il suo inconfondibile nastro a trama verde-rosso-verde, che trae origine dalla cinghia di una sella.

A metà degli anni '60, Gucci adotta il leggendario logo con le due G incrociate, che simboleggiano le iniziali dello storico fondatore. La società sviluppa le sue prime collezioni prêt-à-porter. Le icone Gucci sono reinventate in nuove forme e colori - marchiando la pelle con il logo GG - usando materiali sempre più di lusso.

Negli anni 90 Tom Ford è il direttore artistico seguito da Frida Giannini. Frida è stata una donna dalla spiccata personalità che ha dato una sferzata di rinnovata energia alla maison Moda Gucci. Le icone più note della Maison, tra cui il motivo Flora, la Jackie bag e la Bamboo bag, sono reinventate e riscoperte da nuovi estimatori.

Riferimenti:

Gucci museo http://www.guccimuseo.com/it/museo/La-Storia-di-Gucci

Gucci Italia https://www.gucci.com/it/it/

 

Lavorazioni laboratorio Alessandro Bonfanti su capi Gucci

G_Gucci_pulizia_riparaz_prima_5

 

... prima e dopo ...

GUCCI_01_prima_3GUCCI_01_dopo_3

Gucci_A_prima_7Gucci_A_dopo_7

Gucci_LB_rinn_prima_17Gucci_LB_rinn_dopo_17

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Come beneficiare dei Coupon buono sconto

Leggi tutto il messaggio: Come beneficiare dei Coupon buono sconto

Per prima cosa occorre essere clienti registrati.

Per registrarsi basta cliccare in alto a destra su “Accesso”. In seguito si aprirà la pagina con due opzioni: inserire e-mail e password per i clienti registrati oppure “Registrati come nuovo cliente”. Inserire tutti i dati richiesti e attendere la mail di conferma. Una volta registrati, si può beneficiare delle agevolazioni date dai Coupon. Si può utilizzare un solo Coupon per ogni ordine.

Loggarsi come cliente con e-mail e password e procedere con l’ordine.

Al termine dell'acquisto, prima di chiudere l'ordine, il sistema richiede l'inserimento del codice Coupon. Inserire il codice in possesso ed automaticamente verrà applicato sull'ordine.

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

La Kelly di Hermès

Leggi tutto il messaggio: La Kelly di Hermès

Era il 1837 quando Thierry Hermès aprì un laboratorio per accessori di cuoio e pelle da cavallo. Nel 1920 la società comincia a creare capi in pelle e sviluppa nel corso degli anni la sua attività. Nel 1935 lancia la borsa che prende spunto da quelle da sella e poi rivisitata più tardi diventata celebre grazie alla copertina di Life nel 1956 che ritraeva Grace Kelly con la borsa Hermès e per questo prende il nome di Kelly.

 

 

 

 

 

Lavorazioni e trattamenti Bonfanti su borse Hermès

...prima e dopo

Hermes_M_bordo_primaHermes_M_bordo_dopo

Hermes_Mina_prima_2Hermes_Mina_dopo_2

Hermes_angolo_primaHermes_angolo_dopo

 

... per vedere altre foto clicca qui ...

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Borbonese e Bologna

Leggi tutto il messaggio: Borbonese e Bologna

Borbonese nasce nel 1910 a Torino come produttore di accessori.

Negli anni '50 sotto la guida di Umberto Ginestrone e Edoardo Calcagno si amplia il raggio d'azione e vengono così introdotti e utilizzati nuovi materiali e forme innovative per il gusto in voga in quegli anni. In questi anni, alcune tra le maison di moda operanti a livello nazionale ed internazionale affidano a Borbonese la creazione di numerosi accessori a complemento delle loro collezioni.

Negli anni '70 tra Borbonese e l'azienda Redwall di Bologna inizia una solida e produttiva collaborazione che consolida il marchio Borbonese. In questi anni nasce la texture "O.P." (Occhio di Pernice), un particolare trattamento della pelle che mette in risalto la trama, donando un effetto maculato, che diventa una sorta di marchio da sempre associato a Borbonese.

Con la nascita dell'O.P. coincide la realizzazione delle prime borse destrutturate e leggere, una vera innovazione. Sempre a questo periodo risale la nascita di uno degli storici modelli di borsa ossia la "Luna bag", realizzata per commemorare il primo sbarco dell'uomo sulla luna.

Nel 2015, la boutique aperta in via Clavature a Bologna viene inserita dalla rivista Vanity Fair fra "i migliori negozi d'Italia del 2015". Per visionale le foto del negozio clicca sul seguente link: http://www.borbonese.com/it_it/flagship-store.html
 

Maggiori informazioni si possono trovare sul sito Borbonese al seguente link: http://www.borbonese.com/it_it/brand#

Il marchio Borbonese è presente anche su Facebook alla pagina https://www.facebook.com/Borbonese.Official

 

Alcune lavorazioni del laboratorio Bonfanti su borse Borbonese (prima e dopo)

PrimaDopo      PrimaDopo

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Alessandro Bonfanti

Leggi tutto il messaggio: Alessandro Bonfanti

Alessandro Bonfanti ha maturato un'esperienza ventennale sul trattamento dei pellami utilizzati per calzature e borse, operando e collaborando con varie aziende italiane ed europe specializzate nella commercializzazione e produzione di prodotti chimici per pelli. La conoscenza tecnica sui prodotti e relative applicazioni ha permesso di organizzare corsi di formazione a vari operatori del settore.

Tramite il laboratorio Alessandro Bonfanti permette di usufruire di un servizio professionale della cura e rinnovo degli articoli di pelle più preziosi.

Leggi tutto il messaggio
11 - 18 di 18 risultati